Case story

Come state vivendo la vostra casa?

Tra le conseguenze dell’emergenza sanitaria, per molti c’è quella di dover lavorare da remoto. Ci siamo abituati a lavorare da casa ma abbiamo dovuto adattare i nostri ambienti domestici per poterlo fare e la maggioranza delle persone ha trasformato i propri spazi in scuole e uffici improvvisati. Ma tutto ciò è adeguato per la nostra persona?

Siamo consapevoli che i luoghi e le modalità di lavoro saranno ridefiniti: la pandemia, il lockdown e lo smart working ci hanno portato a riflettere sul ruolo dell’ufficio come luogo di lavoro e di vita. Abbiamo scoperto che anche a casa possono essere svolte funzioni a cui prima non pensavamo, tra cui il lavoro e, di conseguenza, anche i nostri home office dovranno essere arredati in modo da rappresentare spazi proiettati nell'avvenire.

Le aziende hanno rivolto l’attenzione su ergonomia e benessere per i propri collaboratori ma le nostre abitazioni sono spesso progettate male per il lavoro da remoto. A volte vengono adottate soluzioni di fortuna, ad esempio utilizzando dei libri per aumentare l'altezza di uno schermo, il che può andare bene per un po' ma per la nostra salute non deve trasformarsi in un'opzione a lungo termine.

Tom Parfitt, designer presso Benchmark, era alla ricerca di una soluzione adatta per la sua abitazione ma non riuscì a trovare nulla che lo soddisfacesse. Questo lo ha indotto allo sviluppo della nuova scrivania Noa.

Noa è una scrivania regolabile in altezza realizzata con materiali naturali e progettata secondo i principi del design biofilico. Presenta un'unica colonna centrale che è controllata dal pannello DPG e ideale per i piccoli spazi.

Fiona Coyne, Direttore Vendite e Marketing di Benchmark afferma: 'Riteniamo che LINAK fornisca i migliori e più robusti meccanismi sit-stand disponibili sul mercato e la tecnologia che sta al loro interno è fluida e silenziosa'.

La scrivania Noa Desk di Benchmark
 

Benchmark utilizza le colonne LINAK anche per le scrivanie Sit-Stand Sage e Sage Sit-Stand Workbench.

Da quando Sean e Terence hanno fondato Benchmark nel 1984, la sostenibilità è stata al centro dell’attività con l’obiettivo di creare mobili che diano un contributo positivo alla salute delle persone e all'ambiente.

Tutti i prodotti di Benchmark sono progettati per il benessere e attingono al potere ristoratore della natura per progettare e realizzare mobili ispirati alla salute e allo stare bene. I mobili sono realizzati con materiali, colori e texture naturali, profili smussati e forme ergonomiche ispirate alla natura, per creare spazi più umani, accoglienti e personali.

Grazie ai materiali e al livello di lavorazione, i mobili Benchmark durano per tutta la vita. L' azienda inoltre offre un programma di "ritiro" per recuperare i mobili quando non sono più necessari: verranno rimessi a nuovo, riutilizzati o donati a imprese no-profit.

La scrivania Noa Desk di Benchmark

File

Brochure Move

Come e perché utilizzare una scrivania regolabile in altezza.

Visualizza

Supporto e informazioni

- Il nostro team è pronto ad assistervi per informazioni tecniche, avviare un nuovo progetto e molto altro ancora.